Di giorno commerciale e di sera maestro di ballo, questa era la vita di Ivano prima di mollare tutto per andare a vivere in Australia. A Sydney vive un primo periodo pieno d'entusiasmo e poi, come spesso accade a molti, un secondo periodo di smarrimento, culminato con la scoperta della sua vera strada.

Quanto é importante avere una direzione da seguire?

Quante volte, nei momenti successivi ad un grande cambiamento di vita, ti è capitato di sentirti perso? 

Capita spesso, che questo momento di smarrimento, arrivi in successione di un altro momento classico: quello in cui inizi a vivere una nuova vita.

Appena entrato in una nuova vita, ad esempio dopo esserti licenziato, dopo aver terminato una relazione d’amore, dopo esserti trasferito all’estero, ti capita di vivere momenti eccezionali.

Ti senti sempre carico e pieno di energia per quelle che sono le novità date da una vita, che fino a qualche momento prima, vivevi solo nella tua testa. 

In quei momenti, ti senti come un bambino nel giorno di Natale, tutto è bello, tutto è entusiasmante, e hai tanta fiducia nel futuro.

Poi, quando quel futuro inizia ad arrivare nella tua vita, ti accorgi che stai esaurendo l’energia positiva e in quel momento, arrivano le prime difficoltà.

Queste difficoltà non sono solo materiali, ma più che altro, sono sensazioni, che ti portano a rimettere tutto in discussione.

A me é capitato parecchie volte da quando mi sono licenziato da quel lavoro, che, anche se non mi soddisfaceva pienamente, mi dava quella “sicurezza” legata ad un futuro certo.

In quei momenti ti senti un pò perso, non vuoi e non puoi tornare indietro,  ma allo stesso tempo, davanti a te, non vedi nulla.

Ora mi sono abituato a convivere con questi momenti, e quando mi prendono, ho imparato a fermarmi e a dirmi:

“Prova a pensare a dov’eri uno o due anni fa, a cosa pensavi e a cosa immaginavi per il tuo futuro. Bene, ora prova a vedere quante cose belle ti sono successe nel frattempo, molte delle quali, non le avevi neanche immaginate.”

In questo modo, ritrovo un pò di pace e un pò di serenità nel programmare il mio futuro.

Programmare il proprio futuro é complicato, perché spesso davanti a te, si aprono mille strade e tu le vorresti prendere tutte.

L’arte del selezionare è la cosa più difficile.

Selezionare ciò che realmente ti piace, che ti fa sentire realmente vivo è la cosa che tutti gli essere umani dovrebbero essere in grado di fare per vivere una vita felice, ma non finisce qua, perché dopo aver selezionato, arriva il momento dell’azione!

Trovare la propria direzione sta tutto nel selezionare, programmare e nell’agire.

La teoria é facile, é la pratica che spesso nasconde molte difficoltà.

Come ad esempio é successo a Ivano​, che prima di trovare ciò che gli faceva battere veramente il cuore, ha dovuto attraversare momenti bui, nei quali si sentiva totalmente perso.

Lui, anni fa, ha mollato la sua vita da maestro di ballo a Venezia, per venire in Australia a ricominciare da zero.

Sul suo percorso, ha trovato poi il lavoro che lo rende felice, quello di Action Coach.

 

 

 

 

 

 

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement