Cambiare vita a 34 anni è possibile? Evidentemente si: lo ha fatto Stefano, che ha lasciato tutto per ricominciare una nuova vita in Australia!

Se hai tra i 30 e i 35 anni e sei alla ricerca di ispirazione per cambiare la tua vita, questa é la storia che fa per te!

Detto questo, non voglio escludere nessuno, ci mancherebbe! Ma preferisco mettere in chiaro fin da subito, che quella, é la fascia di età che potrebbe essere maggiormente influenzata dalla storia di Stefano Pantalone.

Si, perché quando Stefano ha deciso di cambiare vita, di anni, ne aveva 34.

“Ero stanco della mia vita in Italia, così un bel giorno sono arrivato a casa, ho acceso il computer, ho comprato un biglietto aereo per l’Australia, mi sono iscritto ad un corso di inglese e ho chiamato la mia ragazza dell’epoca dicendole: io parto!”

Stefano Pantalone

Il suo Why Not é avvenuto in conseguenza di una forte esigenza di cambiamento!

Lui ha ragionato di istinto, non ha pensato a futuro o passato, ha pensato solo ed esclusivamente al momento presente, un presente che non lo faceva felice.

Così, assecondando la sua voglia di cambiamento, ha aperto il computer e ha dato forma al suo futuro.

Alla sua esperienza australiana aveva dato sei mesi di tempo, durante i quali, si é goduto la vita in Australia e ha studiato inglese.

Ovviamente alla fine di quei sei mesi, non è più tornato in Italia, dato che dopo cinque anni, Stefano vive ancora a Brisbane.

Io e Stefano ci siamo conosciuti grazie ad una pizza, un classico italiano insomma. Giusto un anno fa infatti, mi trovavo a Brisbane per alcune interviste. Io e lui ci trovammo in due tavoli diversi di una pizzeria, io con la mia ragazza e lui con un amico.

Decidemmo di unire i tavoli e da li nacque tutto.

Stefano a Brisbane lavora come student advisor a Go Study ed é anche presidente e allenatore della New Italian Generation, un’associazione culturale nata a Brisbane nel 2015, allo scopo di riunire la gioventù italiana locale attraverso lo sport.

Quando qualche anno fa ero alla ricerca di un cambiamento nella mia vita, mi nutrivo di storie di persone che erano riuscite a cambiare.
Quella continua ricerca mi dava la speranza che un giorno anche la mia vita sarebbe cambiata.

Quella speranza mi faceva sentire bene e mi dava energia!

Storie come quella raccontata da Stefano erano le storie in cui più mi ritrovavo, soprattutto per via dell’anagrafe.
Oggi credo che queste storie possano essere fonte di ispirazione per altri Paolo, che in questo momento stanno sognando una vita diversa da quella che stanno vivendo.

Spero che queste storie possano trasmettervi la stessa speranza di cui io andavo in cerca anni fa.

Un ultima cosa!!! Qui puoi trovare la versione audio dell’intervista di Stefano: Ep.25 – Il Why Not di Stefano Pantalone

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement