Ecco la storia di Lillo Guarneri che a Sydney é il Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura

L’intervista con Lillo Guarneri è il frutto di una di quelle incredibili coincidenze che molto spesso mi sono trovato a vivere qui a Sydney.

Avete presente quando più cose accadono e danno vita a ció che stavate desiderando proprio in quel momento? 

Ecco, più o meno è ciò che è successo per la realizzazione di questa intervista.

Eccovi il racconto…

Qualche mese fa, passeggiando per le vie del centro, mi imbattei nell’Istituto Italiano di Cultura di Sydney.

In quel momento pensai: “Wooow, l’istituto italiano di cultura…”

Per poi un minuto dopo chiedermi: “ma di che cosa si occupa l’Istituto Italiano di Cultura?”

Cosi, incuriosito, decisi di accedere all’ufficio, per chiederlo di persona.

Una volta entrato trovai Fabio, al quale posi esattamente la stessa domanda:

“Perdonami Fabio, mi sapresti dire qual’è la funzione dell’Istituto qui a Sydney?”

Ovviamente Fabio mi guardò un pò strano. 

Più che altro era strana quella domanda, posta in quell’istante, nel bel mezzo della mattinata…

Dopodiché spiegai che la mia curiositá derivava anche in funzione di Why Not, ovvero in funzione di una possibile intervista, sia per raccontare una storia di cambiamento, sia per spiegare pubblicamente la funzione dell’istituto.

A quel punto Fabio mi spiegò il tutto, rendendosi disponibile per girare le informazioni relative a Why Not al nuovo direttore.

Cosí salutai e me ne andai.

Qualche giorno dopo, incontrai per caso una donna di nome Raffella. 

Fu uno di quegli incontri fortuiti, quelli da…

“Ho bisogno di un indicazione, puoi aiutarmi”

Per poi iniziare a parlare una volta capito di essere entrambi italiani.

Durante quella breve conversazione mi incuriosí soprattutto il fatto che nella sua vita avesse vissuto in più paesi, come il Brasile, l’Argentina, la Spagna.

E un brivido, mi venne quando mi disse una frase…

“Sono arrivata da poco a Sydney per il lavoro di mio marito”

A quel punto, quasi in automatico le chiesi: “per caso é il nuovo Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura?”

Non so perché, ma sentivo che in qualche modo le situazioni erano connesse, e infatti…

Spalancando gli occhi dalla sorpresa mi disse: “ma come fai a saperlo?”

E da li le raccontai tutto.

Il resto è storia.

Sono molto grato all’universo e alla mia curiositá per aver potuto conoscere la storia di Lillo Guarneri.

Mi sono sempre chiesto infatti…

Ma come sará la vita delle persone che ogni tot anni devono cambiare cittá e nazione per lavoro?

Come riescono a creare e gestire una famiglia?

Come fanno ogni volta a cambiare casa, amicizie, tradizioni e abitudini?

Tramite la storia e il pensiero di Lillo ho potuto conoscere un altro punto di vista sulla vita ed un altro modo di vivere, cosí incredibilmente lontano da come sono stato cresciuto io…

Modo di vivere che però ora, sento molto vicino alla persona che sono oggi!!!

Questo è il sito dell’Istituto Italiano di Cultura, così potrete saperne di più sugli eventi e i corsi che vengono organizzati durante l’anno.

Alla prossima storia!

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement